clicca qui sopra per conoscere informazioni utili nella sezione
"i consigli del dentista"


clicca qui sopra
per verificare l'iscrizione
del tuo medico
all'abo professionale



 

 

 

CONSERVATIVA
L'odontoiatria conservativa si occupa della cura della carie dentale . La cavità, generata nel dente dalla rimozione della carie, viene poi otturata con materiale composito o, nei casi di maggiore estensione, con un intarsio dello stesso colore del dente.

ENDODONZIA – DEVITALIZZAZIONE
Quando la carie dentale è profonda e raggiunge la camera pulpare (terminazione nervosa) è necessaria la devitalizzazione (rimozione della terminazione nervosa) cui farà seguito la terapia canalare che consiste nello svuotamento, detersione, strumentazione e riempimento dei canali dentali con materiale termoplastico: la guttaperca.

PROTESI
Si occupa di sostituire gli elementi dentali mancanti con manufatti protesici, costruiti dall'odontotecnico, il quale provvede a realizzarli su precisa indicazione dell'odontoiatra.
fissa: i manufatti protesici (corone,ponti )sono cementati su elementi dentari naturali e/o su impianti e offrono il medesimo confort dei denti naturali.

protesi rimovibile: quando il manufatto protesico è progettato per essere rimosso dalla bocca. La protesi rimovibile è parziale quando sfrutta come ancoraggio denti residui (protesi scheletrata), mentre la protesi è totale quando sostituisce tutti gli elementi dentari. In tal caso essa ha un appoggio esclusivamente mucoso.

IMPLANTOLOGIA
L'implantologia si occupa della sostituzione di elementi dentali mancanti, con impianti in titanio, attraverso un intervento chirurgico eseguito in anestesia locale durante il quale l'impianto viene inserito direttamente nell'osso mascellare o mandibolare. A guarigione avvenuta, è possibile alloggiare sull’impianto un moncone che viene utilizzato come sostegno per la protesi fissa o per la protesi rimovibile.

IGIENE DENTALE
L'igiene orale è il cardine del mantenimento nel tempo della salute di denti e gengive, siano essi naturali o protesici, ponti e corone. Il trattamento di igiene orale prevede quindi:
• l'ablazione del tartaro;
• la lucidatura delle superfici dentali e protesiche: una superficie ben levigata limita il deposito di placca batterica;
• l'insegnamento di tecniche di igiene orale domiciliare atte a migliorare le nostre capacità di pulizia.
• L'igienista insegnerà ai bambini a familiarizzarsi con spazzolini e dentifrici per ottenere un buon risultato e ai genitori ad essere più attenti all'igiene orale dei bimbi.

ORTODONZIA
E' la branca dell'odontoiatria che, tramite l'ausilio di apparecchi ortodontici, si occupa della terapia delle malocclusioni dentarie, siano esse derivanti da anomalie di crescita e sviluppo delle basi ossee (anomalie scheletriche) siano esse esclusivamente dovute a difetti di allineamento dentale.

ODONTOIATRIA PEDIATRICA - PEDODONZIA
La pedodonzia o odontoiatria pediatrica è la branca dell'odontoiatria rivolta ai bambini che si occupa della prevenzione della carie mediante educazione all'igiene orale, sigillatura dei solchi (applicazione di una vernice protettiva dalla carie nei solchi dei molari permanenti), all'individuazione precoce di alterazioni dell'occlusione che possono esser corrette prima del termine dello sviluppo scheletrico.
La prevenzione si attua informando i pazienti sui requisiti di una dieta corretta, eseguendo applicazioni di fluoro o provvedendo ad effettuare la sigillatura dei solchi e spiegando le manovre essenziali da svolgere per ottenere una corretta igiene orale.

SBIANCAMENTO DENTALE
Lo sbiancamento dentale è la pratica cosmetica che si usa oggi per risolvere i problemi di discromia, dovuti a cibi e bevande quali cola, caffè, liquirizia, carciofi, fumo, abuso di clorexidina, medicinali quali tetracicline e traumi dentali. La sostanza chimica maggiormente usata per lo sbiancamento è il perossido di carbamide. Essa viene applicata sui denti ed agisce chimicamente rendendo i denti di una tonalità più chiara e donando loro una maggiore lucentezza. Per accentuare l’effetto di tale procedimento e per renderlo più rapido, si usano delle particolari lampade che amplificano l’azione chimica del perossido.

PARADONTOLOGIA
La parodontologia è quella branca dell’odontoiatria che si occupa della diagnosi e del trattamento delle patologie che affliggono il parodonto, organo di sostegno dei denti naturali, costituito dall’osso alveolare, dal cemento radicolare, dal legamento parodontale e dalla gengiva. Le cause delle malattie parodontali sono batteriche, traumatiche, metaboliche. E' stato dimostrato nel passato che la mancanza o un' insufficiente igiene orale provoca gengiviti in tutti i soggetti, mentre l'instaurarsi della malattia parodontale necessita di una predisposizione individuale dovuta a un deficit immunologico, locale o generale.